Capita spesso trovarsi di fronte ad un prodotto e non capire quale sia la reale differenza da altri prodotti analoghi. Al di la dei nomi ci sono delle funzioni, tutto dovrebbe portare ad un miglioramento percepibile. E’ ciò che succede con le peculiarità dei materassi in schiuma. Per comprendere la portata di questi miglioramenti bisogna cercare le differenze percepite da chi lo usa e valutare attentamente perché sono innovativi e risolvono alcuni problemi del sonno. In questa guida trovi gli aspetti fondamentali che caratterizzano i materassi in schiuma.

Tavola dei contenuti:

  • L’evoluzione del materasso Memory
  • Quattro motivi che hanno reso il Memory famoso
  • L’importanza della distribuzione dei pesi su un materasso
  • Migliora la tua respirazione durante il sonno
  • Protegge dagli acari e allergie
  • Il sonno diventa più dolce anche per la coppia
  • Conclusioni

L’evoluzione del materasso Memory

Da quando è stato inventato il Memory nei lontani anni ’60 a cura della NASA, si sono sempre di più sviluppate nuove e rivoluzionarie applicazioni. Oggi questo prodotto lo si trova nelle calzature, nelle forniture per ufficio e soprattutto nei cuscini e nei materassi. Ciò che ha comportato il suo utilizzo è una vero e proprio sconvolgimento in tema di comfort e non poteva passare inosservato per tutti quegli impieghi utili a migliorare il riposo.

Dormire bene è più di un desiderio, significa migliorare la qualità della vita grazie all’azione benefica della fase di recupero. Un materasso che non permette di dormire bene va assolutamente cambiato con uno nuovo. Negli ultimi anni si è imposto sempre di più l’uso del memory per le sue caratteristiche uniche. Dietro questa crescita continua c’è il miglioramento del comfort grazie all’affinamento della tecnologia.

Comunemente si parla di memory foam per indicare la schiuma di poliuretano ad alta densità. Questa è morbida e permette di assorbire l’energia, trasformandosi e modellandosi ad ogni impatto per poi ritornare nella sua posizione originale. E’ l’ideale per dormire rispettando la postura migliore.

Se ci pensiamo bene un normale materasso non si comporta in questo modo. In pratica siamo noi a dover modellare le articolazioni alla forma del materasso, in una continua lotta fatta di pressione e risposta.

Il memory foam (schiuma di memoria) ha delle caratteristiche che lo rendono unico. Di seguito affronteremo 4 di queste caratteristiche che ci serviranno per conoscerlo meglio.

Quattro motivi che hanno reso il Memory famoso

Viene definita anche schiuma di memoria per la sua capacità di ritornare al punto di partenza della sua forma originaria. Si modella perfettamente in maniera attiva sul corpo disteso per effetto della pressione e del calore. Il peso in questo modo viene distribuito meglio, in maniera uniforme. 

Sul mercato esiste una serie di possibilità legate al sonno. L’arrivo di questa tecnologia ha portato molti vantaggi che gli hanno permesso di prevalere nelle preferenze degli utenti. 

L’importanza della distribuzioni dei pesi su un materasso

Il mal di schiena è dovuto a diversi fattori. La postura di solito viene indicata come l’elemento più importante poiché agisce lentamente fino a provocare veri e propri traumi. Dormire bene dipende molto dal materasso che si usa, se la postura non è corretta allora si creano delle contrizione innaturali con conseguente infiammazione muscolare. L’altra causa del mal di schiena è appunto la scorretta posizione che si assume involontariamente durante la notte.

La prima caratteristica del materasso memory foam è proprio quella di rendere rilassante la fase del sonno. Il corpo viene accolto e adagiato con gradualità senza che ci sia contrapposizione. Molti punti del corpo non sono nemmeno interessati dalla postura come ad esempio il collo. La riduzione della pressione alla schiena è senz’altro un vantaggio fondamentale per il rilassamento.

Per chi ha dolori alla schiena, o dolori muscolari, conformandosi perfettamente al corpo, un materasso in memory allevia la pressione. Ma la sua azione agisce anche per prevenire i dolori alla schiene mantenendo la spina dorsale in una posizione meno sacrificata.

Migliorare la tua respirazione durante il sonno

Moltissime persone hanno disturbi di respirazione durante la notte. Spesso si prende sottogamba questo genere di disturbi e non si pongono rimedi sufficienti. C’è chi usa un cerotto nasale per smettere di russare. Ciò a cui non si pensa è che probabilmente la posizione della testa durante la notte non è quella che dovrebbe essere.

Un materasso in memory foam, unito ad un cuscino fatto nello stesso materiale, può servire a far assumere al collo e quindi a tutta la testa la posizione corretta. Il miglioramento è notevole. La respirazione non subisce più accelerazioni e improvvise ma si stabilizza.

Stessa cosa dicasi per il disturbo denominato dell’apnea notturna. Un cuscino in memory foam abbinato al materasso nello stesso materiale contribuisce migliorare la postura elevando la testa nella maniera giusta in modo da permettere alla trachea e ai polmoni di lavorare con maggiore collaborazione. 

Protezione dagli acari e allergie

Il materiale di cui è fatto un materasso in memory è molto utile per le persone allergiche agli acari. Per capire il motivo bisogna far riferimento alla schiuma di poliuretano che proviene da fibre inorganiche. Sia per gli acari che per la polvere le fibre impediscono di entrare e di accumularsi. La differenza con un materasso tradizionale è notevole visto che contengono cotone e altre fibre organiche. Queste favoriscono la raccolta di scaglie di pelle morta che attirano gli acari della polvere che se ne nutrono.

Il sonno diventa più dolce anche per la coppia

E’ frequente per le coppie disturbarsi a vicenda durante il sonno. I normali materassi a molle o in gomma piuma non assorbono totalmente il movimento.  Se si va a dormire ad orari diversi, solo appoggiarsi al letto causa delle onde di movimento. Si tenga presente anche che il peso dell’uomo è generalmente superiore a quello della donna. Il risultato è un continuo svegliarsi o dormire in maniera nervosa. Coloro che hanno il sonno leggero finiscono per subire la condizione spossatezza a causa proprio del disagio che avvertono. 

Uno dei principali vantaggi di un materasso in memory foam è che il materiale è in grado di assorbire il movimento isolandolo senza generare le onde di movimento. Alzarsi presto alla mattina non sveglierà più il partner. 

Scegliere un materasso matrimoniale memory è per queste situazioni, la cosa giusta da fare. Talvolta i miglioramenti della fase del sonno sono dovuti a particolari come questi.

Conclusioni

Oltre a queste caratteristiche il motivo per cui si dovrebbe scegliere un materasso singolo o matrimoniale in memory foam è da ricercare nella qualità di vita. Ci sforziamo di rimanere in forma, assumiamo cibo controllato per fornire al corpo le sostanze nutritive adatte ed ora è arrivato il momento di dare sollievo al corpo, migliorando una funzione che determina la nostra salute psicofisica. Come la mentalità ha portato a migliorare il nostro approccio alla vita salutista ora il passo finale consiste nel fornire al corpo un ulteriore beneficio, il riposo corretto.