Si calcola che siano oltre 15 milioni gli Italiani che soffrono di mal di schiena. Questo particolare disturbo non interessa una fascia d’età specifica, ma riguarda tutte le età anche se per motivi diversi. Per trovare sollievo, almeno durante la notte, il nostro materasso gioca un ruolo importante.

Per combattere il mal di schiena è consigliato non fare determinate attività, come ad esempio alzare pesi eccessivi, una causa del mal di schiena potrebbe derivare da uno stile di vita troppo sedentario oppure da movimenti bruschi ma anche da uno scorretto modo di dormire.

Si deve tener conto del fatto che una parte importante della nostra vita la passiamo a letto per cui avere un buon materasso fa la differenza e la sua scelta deve essere molto attenta.

Spesso e volentieri, a problematiche del tipo sopracitato, si risponde con rimedi semplici, come quello di tenere sempre la stanza per asciutta come deumidifcatori di qualita’‘ e riposando su materassi ortopedici ergonomici in grado di fornire un adeguato sostegno alla colonna vertebrale.

In questo modo i muscoli della schiena possono riposare e distendersi, senza invece essere obbligati, dalla postura e dalla rigidità o eccessiva morbidezza del materasso, a compiere un lavoro accessorio, dannoso è doloroso.

Indice – Tavola dei contenuti:

  • I consigli per scegliere un materasso che prevenga i dolori lombari
  • I diversi tipi di materasso
  • Ogni materasso offre una soluzione personalizzata
  • Conclusioni finali

I consigli per scegliere un materasso che prevenga i dolori lombari

Ciascuno di noi ciascuno di noi ha differenti caratteristiche,  il peso, la dimensione, la struttura fisica e le abitudini. Un buon materasso deve sapersi adattare a tutte queste caratteristiche per farci assumere una posizione corretta. In pratica ciò che si chiede al materasso è che rispetti le forme della nostra colonna vertebrale, senza creare delle zone di stress.

Spesso per acquisire una maggiore qualità del riposo ci si riferisce ai materassi ortopedici, chiamati anche ergonomici. Questi sono pensati per fornire al corpo un sostegno uniforme che si ottiene diminuendo il più possibile i punti di pressione.

In commercio esistono svariate soluzioni che cercano di intercettare i bisogni della gente, soprattutto con riguardo a coloro che soffrono di dolori lombari. Il materasso che maggiormente si prende cura di coloro che classicamente soffrono di mal di schiena, dovrebbe tener conto della figura a S che ha la colonna vertebrale.

Il sostegno che un materasso può offrire alla schiena, è in grado di prevenire quei dolori muscolari che si determinano proprio a causa dell’eccessiva rigidità del supporto sul quale ci stendiamo. Da ciò ne derivano due generi di problematiche:

  • il primo è dato dalla tensione muscolare che cerca di sopperire alla posizione scheletrica non corretta;
  • il secondo deriva da una circolazione sanguigna messa sotto pressione. Per i dolori lombari generalmente si consiglia un materasso a media durezza che permetta un buon appoggio delle spalle, diminuendo così la tensione sulla zona lombare. L’ottimale è quello di utilizzare materassi che abbiano una consistenza diversa in rapporto alle diverse zone del corpo.

I diversi tipi di materassi

L’evoluzione tecnologica ha dato la possibilità ai produttori di materassi di adottare un materiale cosìddetto a memoria, che permette di adeguarsi perfettamente alle forme del corpo. Si tratta dei materassi in Memory Foam  che utilizzano una tecnologia sviluppata dalla NASA, per riuscire ad attutire la pressione della gravità accelerata, in fase di decollo e di rientro sulla terra.

La loro caratteristica è quella di mantenere la memoria della forma originaria, per cui quando vengono sottoposti a pressione, sono in grado di deformarsi e di ritornare allo stato originario, non appena la pressione è terminata.

Non si può dire che questo genere di materiale sia quello adatto a chi soffre di problemi lombari, ma è certo che possano riuscire ad offrire un sostegno, alla colonna vertebrale, adeguato.

Lo stesso genere di effetto lo si ottiene dai materassi a schiuma di lattice, in entrambe i casi la risposta elastica è variabile a seconda delle zone di appoggio del corpo.

Un altro genere di materasso di nuova generazione è quello a molle insacchettate, comunemente si pensa che più sono le molle maggiore è il comfort. A questa affermazione corrisponde sicuramente una maggiore qualità del materasso, ma non è certo che questo possa agire in egual misura sui dolori lombari di tutti coloro che ne soffrono.

Risulta evidente che ognuno di noi ha delle peculiarità tali, per cui non si può affermare a priori quale sia il miglior materasso per prevenire o rimediare al mal di schiena. Si può però sicuramente affermare, che in presenza di un mal di schiena è una cosa corretta da fare, valutare il proprio materasso e verificare con attenzione, se questo presenta degli avvallamenti oppure delle zone incavate.

Soprattutto ai nostri giorni, di fronte alla necessità di migliorare il comfort del proprio materasso, alcune persone preferiscono optare per materassi a rete elettrica, in grado di supportare il corpo al risveglio, riportando il corpo in posizione eretta, evitando movimenti dolorosi. Questa abitudine purtroppo non serve a porre rimedio ai dolori lombari  anzi potrebbe aumentarli.

Ogni materasso offre una soluzione personale

La diversità di ciascun individuo, come detto, incide parecchio sulla scelta del materasso più adatto per lenire o prevenire i mal di schiena. Non ci sono garanzie di successo per rimediare ai dolori lombari, ciò è evidente anche dalla mancanza di studi scientifici approfonditi sull’argomento.

Le valutazioni da fare sono talmente difficili da ottenere in fase di sperimentazione, che si può solo pensare di fornire dei consigli deduttivi.

L’efficacia delle nuove tecnologie è sicuramente un grande passo in avanti, poiché si è raggiunto l’obiettivo di regolare la pressione del peso, in maniera più neutrale possibile.

Conclusioni finali

I dolori lombari sono una delle principali motivazioni per cui le nuove metodologie di costruzione ed i nuovi materiali si sono diffusi rapidamente tra i consumatori. La ricerca della corretta postura, per affrontare il vero risposo, del corpo e della mente, può essere assistita da una strategia che tenga conto della conformazione del corpo e dei punti di maggior pressione.

I materassi a molle insacchettate, memory foam oppure in lattice, offrono questa possibilità, ognuno di loro ha la tecnologia giusta per adeguarsi alla forma del corpo e sostenerlo.