Sei alla ricerca di un nuovo materasso e non sai davvero da dove iniziare? Beh, capisco il problema in quanto oggi più che mai, la scelta del materasso giusto, è cruciale per il proprio benessere, per il relax e anche per la qualità del proprio sonno. Per far si che la scelta sia realmente ottimizzata e che ci ritroveremo ad avere non solo un buon materasso ma esattamente il tipo di prodotto che fa per noi, ci sono alcune cose che devi considerare. Ecco dunque tutto ciò che devi tenere bene in mente per scegliere il materasso perfetto.

Capire cosa si sta cercando

La prima cosa da fare per poter scegliere un materasso che sia realmente adatto a te sarà comprendere quali sono i parametri e le caratteristiche che ti hanno spinto a voler cambiare materasso e in cosa vorresti veder migliorato il tutto.  Vuoi cambiare materasso dunque per quale motivo? Soffri di mal di schiena al risveglio? Non dormi bene? Il tuo materasso sembra aver perso consistenza? Pensi sia diventato troppo vecchio e vuoi cambiarlo? Chiarire questi punti sarà essenziale per fare una prima scrematura tra la miriade di opzioni che hai a disposizione nei negozi specializzati e puntare direttamente a prodotti realmente interessanti e adatti a te.

Il materasso deve rispettare il tuo corpo

Molto spesso le persone dimenticano una cosa essenziale: non siamo noi a doverci adeguare al materasso bensì è lui che deve venire incontro alle nostre esigenze e rispettare il nostro corpo e le sue curvature naturali e le posture che acquisiamo mentre dormiamo. Oggi giorno con tutte le opzioni disposizione sul mercato ci lasciamo spesso convincere che esiste un tipo in particolare di materasso adatto a tutti e che quindi quella è l’unica soluzione possibile per un sonno ristoratore. Niente di più sbagliato. In realtà ogni materasso ha delle caratteristiche che lo rendono più idoneo ad un tipo di persona piuttosto che un altro. La cosa fondamentale è che una volta provato il materasso sentiamo che ci sta realmente supportando e che non ci impone posizioni innaturali e che non ci fanno sentire rilassati e a nostro agio.

Leggi bene le recensioni!

Non accontentarti mai della prima soluzione che trovi in negozio o di quella che ti consiglierà la commessa quando inizierai la tua avventura nel mondo dei materassi! Cerca e leggi personalmente le recensioni per vedere se realmente si tratta di una soluzione comoda e che rispecchi esattamente il tipo di prodotto che avevi intenzione di acquistare e, soprattutto, se colma le lacune del precedente materasso che hai deciso di sostituire.

Ad ogni problema il tuo materasso

Soffri di lombalgia? Forse un materasso più duro è l’opzione migliore. Se invece hai problemi legati alla postura e hai sofferto spesso a causa di un materasso precedentemente troppo rigido per le tue naturali curvature assunte durante le ore notturne allora un materasso ergonomico è la soluzione ideale in quanto si adatterà alle tue particolari posizioni senza effetto rigido.

Studiare i vari tipi di materassi

Come ti dicevo prima oramai in commercio esistono svariate tipologie di materassi ed è importante conoscere almeno i principali modelli per non arrivare in negozio impreparati. Ti elenco quindi i più famosi tipi di materassi:

Materassi a molle

Si tratta dei materassi tradizionali, quelli insomma di prima generazione e che si basano su molle e con rivestimenti talvolta in schiuma o lattice. Seppur molto diffusi e largamente apprezzati con gli anni l’usura può portare ad una perdita di elasticità delle molle che potrebbero influire sulla postura in alcuni punti magari dove si esercita maggiore pressione con il corpo.

Materassi Memory foam

Come dice stesso il nome dall’inglese, il materasso in memory foam è realizzato in starti di schiuma di diversa intensità che in pratica si modellano a seconda della temperatura corporea garantendo una maggiore adattabilità alle curvature naturali. Sicuramente è il tipo di materasso attualmente più famoso e venduto sul mercato.

Materassi  in lattice

Anche questi materassi sono molto utilizzati prevalentemente per dare un maggiore sostegno alla schiena durante la notte e in modo omogeneo.  Spesso scelti per chi soffre di allergie, i materassi al lattice restano fra i piu’ gettonati sul mercato!

Materassi Ortopedici

Materasso “Ortopedici”, detti anche “Ergonomici”

Il materasso ideale non deve essere mai troppo duro o eccessivamente morbido.

Il materasso ortopedico e’ semplicemente un Materasso Ergonomico, che in quanto tale è capace di adattarsi alle forme del nostro corpo, fornendo il giusto sostegno, evitando affossamenti notturni e quindi un cattivo riposo con frequenti movimenti notturni etc..

Materassi  Elettrici

I materassi elettrici o motorizzati sono supporti da considerarsi di nuova generazione, in grado con pochi e semplici gesti di sollevare gambe e busto. Tutti i movimenti vengono fatti tramite un semplice telecomando collegato al supporto, sempre raggiungibile.

Per chi sono indicati I materassi elettrici?

Le reti motorizzate sono indicate per chi ha esigenze particolari quali:

• problemi di circolazione alle gambe i, troverà infatti conforto nel tenere sollevati gli arti inferiori.

• chi soffre di reflussi grastrici notturni o apnee notturne, migliorerà il proprio sonno tenendo sollevata la zona del busto.

Questi sono solo alcuni dei modelli di materassi da valutare e sono tante le innovazioni nel settore che propongono anche modelli ibridi e soluzioni più alternative. Chiedete sempre informazioni su tutti i modelli che vi interessano e fatevi elencare anche i pro e i contro.

Non puntare al prodotto più economico

Un buon rapporto qualità prezzo è sicuramente fondamentale quando si sceglie un materasso ma trattandosi di un prodotto importantissimo per la nostra salute è meglio fare un piccolo investimento a lungo termine acquistando un materasso che sia realizzato in materiali di alta qualità e magari anche atossici e anallergici evitando quindi prodotti economici e scadenti che possono mettere a repentaglio sia il nostro investimento ma anche la nostra salute e il nostro riposo.